Mondo Lions: Service nazionale 2011/2012 “Progetto Martina – Parliamo ai giovani dei tumori. Lezioni contro il silenzio”. Un progetto… per i giovani

di Amelia Casnici Marcianò *Governatore del Distretto 108 Ib2 e delegato dal Consiglio dei Governatori al Service Nazionale.

Il service nazionale di quest’anno ha l’obiettivo di informare gli studenti delle scuole medie superiori su come evitare l’insorgenza di molti tumori o come aumentare la possibilità di guarigione.

Il coinvolgimento dei giovani è fondamentale, perché vi sono tumori che sono particolarmente frequenti alla loro età e perché molte neoplasie che si manifestano in età media-avanzata iniziano il loro percorso quando chi si ammala è ancora giovane.

La necessità di informare e coinvolgere i giovani sui pericoli dei tumori è condivisa dai Ministeri della Salute e dell’Istruzione, da molte società scientifiche, da associazioni di volontariato e ha patrocini prestigiosi, primo fra tutti il Senato della Repubblica, ma solo i Lions possono essere la task-force in grado di portare avanti il progetto in modo costante nel tempo, perché solo i Lions coprono l’intero territorio italiano.

Attraverso il “Progetto Martina” noi possiamo comunicare con i giovani. E lo possiamo fare dopo aver letto i risultati dei questionari che gli studenti hanno compilato in questi ultimi anni al termine di ogni incontro programmato dai responsabili del “Progetto”.

Questo continuo contatto sul campo ci ha permesso di sapere che gli studenti non hanno paura di questo argomento e capiscono il linguaggio dei medici. Inoltre, grazie ad un secondo questionario compilato dagli studenti ad un anno di distanza dall’incontro, si evince che oltre il 90% dei ragazzi ricorda bene ciò che ha ascoltato l’anno prima e ha tenuto conto delle raccomandazioni ricevute.

Il progetto Martina è un service che ogni club può attuare in modo autonomo e senza interferire con i service che ogni presidente ha deciso di portare avanti nel proprio anno.

E’ un service che non chiede, ma offre cultura e possibilità di salute per i nostri figli e i nostri nipoti. E’ un service che dà ampia visibilità ai Lions, poiché ogni studente porta a casa un pieghevole con la sintesi delle lezioni.

E’ un service che non costa nulla ai club e alle scuole. Dal 2007 ad oggi, l’attuazione del “Progetto Martina” sta crescendo in modo esponenziale e sono molte le scuole che si prenotano di anno in anno, ma è bene ricordare che dare concretamente “lezioni contro il silenzio” ai nostri ragazzi dipende solo dall’impegno che noi Lions metteremo in campo.

Fonte: Rivista Nazionale Lions Settembre 2011


Advertisements