L.C. Cuneo

Presentato il 3^ Premio Eloquenza Internazionale Italo Francese

Si è svolta  presso il Salone d’Onore del Municipio di Cuneo, alla presenza del Sindaco, Prof. Alberto Valmaggia, della Dr.ssa Franca Giordano, reggente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Cuneo, del Governatore Distrettuale del Lions Club Arch. Roberto Bergeretti, nonché di numerosi Officer del Lions Club e di Autorità Civili ed Organi di Stampa, la Conferenza Stampa, tenuta dal presidente del Club di Cuneo, Dr. Massimo Cugnasco, di presentazione del 3° Premio di Eloquenza Internazionale Italo‐Francese che si concluderà con l’audizione finale e la premiazione a Cuneo.
Il Lions Club di Cuneo, nell’anno del cinquantennale della fondazione del Club, organizzerà a Cuneo, il prossimo 28 aprile 2012, la fase finale del premio di eloquenza internazionale, riservato ai migliori studenti dell’ultimo triennio delle scuole superiori di Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Costa Azzurra e Corsica, in concomitanza con il premio di eloquenza, giunto alla ottava edizione, riservato agli studenti degli Istituti Superiori di Cuneo, che premia le migliori capacità di esporre le proprie idee, in pubblico, con una relazione verbale nel tempo di dieci minuti.
Il tema della gara di eloquio è stato ricavato da un pensiero del Prof. Paolo Prandstraller, sociologo, che è intervenuto personalmente durante la manifestazione “Scrittorincittà” per la presentazione del suo libro “La rinascita del ceto medio” ed ha confermato la sua presenza anche alla fase finale del Premio di Eloquenza.Durante la stessa manifestazione, il Lions Club di Cuneo è stato altresì promotore dell’incontro con il Prof. Ernesto Ferrero, direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino, scrittore di successo, che ha presentato il suo ultimo romanzo “Disegnare il vento”.
L’anno sociale 2011‐ 2012 sarà caratterizzato da una particolare attenzione per il mondo giovanile con iniziative dedicate oltre che ai più brillanti studenti delle scuole superiori (con il Premio di eloquenza) anche ai più giovani che frequentano le medie inferiori con l’organizzazione di un corso di aggiornamento per i loro docenti, denominato“Lions Quest”.L’attività del Club proseguirà con il tradizionale impegno per lo sci di fondo per giovani disabili. Il corso che è attivo da 28 anni, sempre sotto la guida del socio Cesare Picollo, maestro specializzato nell’insegnamento dello sci a persone potatrici di handicap, anche quest’anno verrà tenuto per l’attesissima “Settimana Bianca” presso il Centro di Sci di Festiona in Valle Stura.
Fonte: http://www.targatocn.it

 

Annunci