L.C. Agrigento Host

Due iniziative dei Lions agrigentini

Sono due gli appuntamenti promossi dal Lions club di Agrigento host, presieduto da Alfonso Gueli, per giovedì 29 dicembre aperti alla partecipazione degli agrigentini.

Nella mattinata, alle ore 10,30, all’interno della villetta di piazza Aldo Moro, intitolata a Rosetta Romano, antistante la Prefettura, avverrà lo scoprimento di un’artistica targa in marmo che ricorda il melograno piantato dai Lions, allora guidati dal presidente Giuseppe Di Stefano, per ricordare il tragico attentato dell’11 settembre 2001 alle torri gemelle di New York per opera dei terroristi.
In questi anni tale pianta, particolarmente resistente, è cresciuta facendosi notare in questa zona centrale della Città dei templi.
Quest’anno, nel decennale del fatto, il precedente presidente Antonio Garufo ha pertanto deciso di far meglio percepire il suo valore simbolico e la sua relazione con quell’evento americano che ha cambiato il corso della storia attraverso l’apposizione di una targa.
Nel corso di una sobria cerimonia, con la partecipazione del sindaco Zambuto ed alla presenza dei giornalisti, verrà fatta memoria di quell’evento da cui proviene una lezione che segna i rapporti sociali e i valori sui quali si debbono sviluppare.

Durante il pomeriggio dello stesso giorno, poi, alle ore 18, al Museo archeologico “Pietro Griffo” di contrada San Nicola, per iniziativa congiunta dei Lions agrigentini e dello stesso istituto culturale regionale, avrà luogo un “concerto per l’anno che verrà” con la collaudata esibizione al pianoforte della brava ed affermata Mariarita Pellitteri.
Fonte: http://agrigentoweb.it
Annunci