L.C. Caserta Host

Successo per la 15esima edizione del Concerto dell’Epifania

 “Sebbene Caserta vagheggi l’antico sogno di un Conservatorio di cui si avverte da sempre la necessità in Città, tuttavia riesce a compensare la mancanza con la ricchezza della sua sensibilità artistica, delle sue risorse e delle sue attività musicali, come dimostreremo tra poco”. Così il presidente del Lions Club Caserta Host ha introdotto la 15esima edizione del tradizionale Concerto dell’Epifania nell’ incomparabile cornice del Teatro di Corte della Reggia vanvitelliana, tenuto dall’Orchestra Collegium Philarmonicum. In apertura il fuori programma del violoncellista teanese Raffaele Rigliari, che venerdì prossimo sarà premiato nel teatro comunale, quale vincitore ex aequo col pianista Riccardo Natale, della quinta edizione del concorso nazionale di musica da camera “Antonello da Caserta”, organizzato dall’Accademia Musicale Sant’Antida” e diretto da Francesca Marchesiello, nipote omonima dell’autore della Sinfonia “Inno a Caserta”.
L’ovazione a scena aperta riscossa, poi, dall’Orchestra diretta dal maestro Gennaro Cappabianca, napoletano di nascita e sammaritano di origine, ha confermato la enunciazione del Presidente Tennerello con riferimento ai 15 elementi dei quali ben sette casertani e comunque tutti in prevalenza di area campana componenti l’Ensemble.
Particolarmente apprezzati il perfetto “pendent” tra il primo violino Giuseppe Grieco ed il flauto traverso Marilù Grieco e la performance dei violini Nicola Russo, Simone Cappabianca, Francesca Strazzullo, Fabiana Sirigu, Antonio Salerno, Ascanio Taurisano e Veronica Menditto, delle viole Luca Improta e Luciano Barbieri, dei violoncelli Norma Cervo e Gabriella Ungureanu( rumena), del contrabasso Roberto Leone e del clarinetto Gian Luigi Pettrone.
La potenza vocale , la qualità timbrica , l’arte scenica del tenore Giuseppe Armando Valentino e del soprano Eleonora Arpaise hanno, poi, completato un tutto tondo di particolare valenza. Dopo la Canzone degli Italiani , scandita dal coro della platea, davvero gradevole è stata la esecuzione interpretativa di brani scelti da Mozart, Rota, Pergolesi, Di Capua-Mazzocchi, Tosti-D’Annunzio, Rosa, Mascagni, Lehar, Donizetti, Gambardella-Ottaviano, Gardel, Piazzolla, Murolo-Tagliaferri,De Curtis, Strauss, Verdi. Ospiti d’onore le delegazioni dei Clubs gemellati di Formia e di Velletri Host con i presidenti Sergio Cavelli e Mario Biagiotti.
Presenti, col vice prefetto Vittoria Ciaramella, il 2° Vice Governatore del Distretto Luigi Buffardi, il past governatore Alfonso Caterino, il Presidente di Circoscrizione Pietro Del Prete, il Delegato di Zona Raffaele Rea, gli officers distrettuali Hubert Bowinkel , Dario Parisi, Enrico Posillico, Mario Scherillo, Alberto Zaza d’Aulisio.
Fonte: http://www.casertanews.it
Annunci