L.C. Acqui Terme Host

Lions: incontro sui vini e l’economia

Il Lions Club Acqui Terme Host e l’Istituto Nazionale dei Tributaristi hanno organizzato un incontro-dibattito che si terrà martedì 17 gennaio 2012, presso il Grand Hotel Nuove Terme, piazza Italia di Acqui Terme,alle ore 18, dal titolo “Gli anni 2000: grandi vini e mediocre economia”. Il tema sarà trattato da un eminente ospite, il dott. Davide Baroni di Milano. Già allievo della Scuola Economica milanese del Prof. Paolo Silos Labini, Davide Baroni ha una lunga esperienza come analista e trader finanziario avendo avuto incarichi di rilievo presso SIM ed Istituti Bancari nazionali (Ersel, Banca Popolare di Lodi, Banca BPL, Banca Popolare di Intra, MB Bank).

Recentemente, la figura di Baroni è stata legata alla sua forte azione di promozione volta ad introdurre anche in Italia la figura del “Consulente Finanziario Indipendente” sulla scia della consolidata tradizione che questo tipo di professione ha nei più maturi mercati finanziari anglo-sassoni e del Nord Europa. Il lavoro di Baroni ha contribuito al recepimento nell’ordinamento italiano di questa figura professionale con la legge 13/2007 che fa propria la direttiva europea del Market in Financial Instruments Directive (MIFID).

Il Consulente Finanziario è “indipendente” perché non ha alcun tipo di vincolo con banche, SIM o compagnie di assicurazione. In altre parole può agire, come altri professionisti (avvocati, commercialisti,…), sommando in se competenza ed esperienza, nel pieno interesse del cliente, in totale assenza di conflitti d’interesse e in tutta trasparenza.

Essendo da tempo appassionato cultore dei grandi vini italiani, Baroni prenderà spunto dall’alto livello qualitativo raggiunto dall’enologia italiana alla conquista dei mercati di tutto il mondo: ottimi viticoltori, vinificatori ed enologi hanno consentito al mondo vinicolo italiano dell’ultimo decennio un ulteriore significativo momento di qualificazione e crescita. Questo processo, così importante per le nostre aree, è in contrasto con l’andamento dei mercati finanziari internazionali e della stessa economia complessiva che, come tutti ben sappiamo, stanno vivendo un momento di forte sbandamento. Baroni ha studiato a fondo le cause e gli effetti che l’attuale crisi finanziaria globale ha  generato.

La sua analisi si caratterizza per una particolare originalità poiché offre un taglio storico pluritrentennale su quelle scelte politiche ed economiche lontane che però ancora oggi,in forma nuova e complessa, si manifestano nei corsi finanziari. Le analisi di Davide Baroni, sono state riprese più volte dai media economici nazionali con report ed articoli. Insomma, un’ottima occasione all’inizio del nuovo anno per chi voglia approfondire le tematiche economiche e finanziarie che più o meno interferiscono con le aspettative, le esigenze ed i progetti di vita dei cittadini e delle famiglie.

Nel disorientamento che si sta oggi vivendo, si assiste spesso ad un’incapacità di molti nel “leggere” i mercati (che non significa certo “prevederli”): ciò ha spesso a che fare con la conoscenza delle leggi economiche e psicologiche, nonché con un solido aggancio con la storia in cui le crisi economiche e dei mercati rappresentano la regola e non l’eccezione. 

Fonte: http://www.acquese.it

Annunci