L.C. Schio

Conoscere i tumori per combatterli Il Lions tra i giovani.

Il progetto Martina entra per la prima volta al liceo Tron grazie al Lions Club Schio perché come recita lo slogan dell’iniziativa “la lotta contro i tumori si vince con la cultura”. Martina è una giovane di Padova vittima di un cancro alla mammella che ha lasciato un testamento in cui ha chiesto che proprio i giovani siano informati ed educati ad avere maggiore cura della loro salute e maggiore attenzione del loro corpo per evitare conseguenze pesanti.

Le ultime volontà della giovane sono state accolte dai medici Lions che ne hanno fatto un progetto con coordinamento nazionale e venerdì mattina, per la prima volta, gli studenti del liceo Tron hanno potuto assistere ad una lezione per capire meglio la natura dei timori e come combatterli.

«Non esiste un paese al mondo in cui non ci si ammali di tumore e purtroppo è una malattia che colpisce anche i giovani – spiega il dottor Carlo Ferrari ai ragazzi – nel 70-80 per cento dei casi i tumori sono causati da fattori ambientali e da stili di vita scorretti, che in buon parte dei casi possiamo modificare.

La lotta contro i tumori si combatte, oltre che evitando fattori di rischio, con una diagnosi tempestiva, quando non ci sono ancora segni evidenti della malattia». Tra i tumori più frequenti per le giovani donne è stato citato quello alla mammella e al collo dell’utero mentre il tumore ai testicoli è il più comune per i maschi di età compresa tra i 15 e i 35 anni.

Agli studenti è stato spiegato che imbarazzo e pudore non sono scusanti valide per evitare la visita medica, sottolineando che una diagnosi tempestiva permette una guarigione in oltre il 90 per cento dei casi.

Anna Basso, presidente del Lions Club Schio, ricordando la pluridecennale presenza del Club nel territorio scledense e i numerosi progetti attivati nel corso degli anni, ha ribadito ai ragazzi di non perdete mai il rispetto e la stima in loro stessi. A.L.

fonte:http://www.ilgiornaledivicenza.it

Annunci