L.C. Aragona, Comitini, Grotte, Racalmuto, Zolfare

Poesia, “Premio Martoglio”: giovedi a Palermo la presentazione.

Giovedì, 22  Marzo  dalle ore 16.30 alle ore 19.00 nella prestigiosa  Sala Martorana  di Palazzo Comitini ,sede della Presidebza della Provincia Regionale di Palermo, Via Maqueda, 100, sarà presentato il nuovo regolamento della decima edizione del  Premio di Poesia Dialettale Nino Martoglio ideato e diretto da Aristotele Cuffaro. 

Alla presentazione  patrocinata  dal Presidente della provincia di Palermo Dott. Giovanni Avanti, dal Sindaco del Comune di Grotte Rag. Paolo Pilato e dall’ Assessore alla Cultura Geom. Salvatore Rizzo, dal Presidente dei Lions Club Zolfare Dott.ssa Giovanna Zaffuto ,che porgeranno i saluti iniziali, prenderanno parte i relatori Prof. Salvatore Di Marco Presidente di Giuria del Premio, Prof Tommaso Romano e Dott. ssa Elena Saviano.

La moderazione è affidata alla giornalista del tgs Melinda Zacco. All’ interno della manifestazione sarà  presentato il libro vincitore della nona edizione del Premio dal titolo “Pinsera “di Alessandro Giuliana – mediniva editore. Sono previsti gli interventi musicali di Patrzia Genova e Roberto Bellavia e le letture di Fosca Medizza. Per la sezione “ Gregorio Napoli”

Sarà Presente il Critico cinematografico Eliana Lo Castro Napoli  che assieme al produttore teatrale Francesco Bellomo e la giornalista Maria Lombardo individueranno il personaggio che si è contraddistito per la sicilianità nel mondo artistico – cinematografico.

Per la sezione “Francesco Pillitteri” verrà individuato  lo scrittore o letterato che si è contraddistinto per le opere inerenti la storiografia siciliana.

 Il Presidente del LC Zolfare Dott Giovanna Zaffuto che ha creduto in questa iniziativa ha dichiarato “dobbiamo conoscere e sapere il nostro vissuto e trasmetterlo ai giovani, spesso ci si inorridisce dinnanzi ad un bambino per strada, che parla, o peggio urla, in dialetto, ma per quale motivo? e conclude affermando l’uso del siciliano è altresì molto diffuso sia come lingua familiare che come lingua conviviale tra persone in stretta relazione, e presenta una produzione letteraria piuttosto viva, soprattutto nel campo della poesia, infatti, è stata recentemente proposta una legge che prevede l’insegnamento del dialetto siciliano nelle scuole della regione“.

Annunci