L.C. Firenze

RESTAURO DEL MONUMENTO AL VIAGGIO DI AMERIGO VESPUCCI.

Sabato alle 12.00, il Presidente del Lions Club Firenze Augusto Porciatti, alla presenza del Questore di Firenze Francesco Zonno, del Presidente del Consiglio Comunale Eugenio Giani, del Console Generale degli Stati Uniti Sarah Craddock Morrison, del Presidente Dell’Istituto degli Innocenti Alessandra Maggi e del Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne di AdF Federico Barraco, hanno presentato il restauro del monumento dedicato al viaggiatore fiorentino donato dal sodalizio nel 2003. 

Presenti: Il Questore di Firenze, Dott. Francesco Zonno; Il Presedente del Consiglio Comunale di Firenze 
Dott. Eugenio Giani; Il Console generale degli Stati Uniti Miss Sarah Craddock Morrison; La Presidente 
Dell’Istituto degli Innocenti, Dott.ssa Alessandra Maggi. 
Intervento del Presidente Augusto Porciatti 
Con questa iniziativa di oggi il Lions Club Firenze, intende dare il proprio contributo alle manifestazioni in onore di Amerigo Vespucci che stanno interessando tutta la città in questo 2012. 
Celebrare il nostro grande concittadino, vuol dire affermare il valore della scoperta e della ricerca, 
doti ben conosciute dai fiorentini che, in tutte le epoche, si sono distinti nel progresso delle scienze e nella  cultura. 
Amerigo Vespucci è proprio la sintesi dell’ Uomo del rinascimento: un mix di cultura scientifica e  abilità mercantile, unita ad una capacità divulgativa e una curiosità umana, che lo portò a esplorare le nuove  terre scoperte da Colombo, ma anche a far conoscere al mondo, attraverso i suoi scritti, le caratteristiche  geografiche e antropologiche delle popolazioni autoctone da lui incontrate. 
Questo monumento, che fu realizzato nel 2003, dal Lions Club Firenze in occasione del 50° anniversario della fondazione, è un omaggio al “ Viaggio” e non poteva avere migliore collocazione di questa. 
E’ anche un omaggio ai valori fondanti della nostra Associazione: il Lions Club International. 
Il LIONS ha infatti, tra i suoi scopi, anche quello di “ Creare e stimolare uno spirito di comprensione fra i popoli del mondo” attraverso la reciproca conoscenza. 
Oggi noi abbiamo restituito nuova vita a questa opera del maestro Romano Lucacchini, attraverso un restauro curato e sponsorizzato dalla “Galleria Frilli” di Via dei Fossi. La Galleria, che appartiene al nostro Socio Renzo Marinelli, è erede della migliore tradizione nel campo della produzione di opere d’arte in bronzo. 
Infine uno sguardo al futuro. Pochi giorni fa, abbiamo lanciato l’idea di un service a favore dei ragazzi proprio sul tema di Vespucci e il Viaggio. In collaborazione con l’Istituto degli Innocenti e con la “Bottega dei ragazzi” del MUDI i Lions daranno vita ad un percorso didattico attraverso Firenze teso non solo a far scoprire ai ragazzi i luoghi Vespucciani , ma anche come le sue scoperte abbiano modificato il nostro stile di vita ad esempio nella alimentazione. 
Nel suo Intervento il Presidente Eugenio Giani, ha ricordato l’importanza di questo monumento che è una delle opere più significative che il Maestro Romano Lucacchini, recentemente scomparso, abbia lasciato alla città. Ha infine ricordato come la località di Peretola dove ha sede l’aeroporto sia la terra di origine della famiglia Vespucci.

Queste manifestazioni sono importanti anche per diffondere nella cittadinanza la percezione del valore di un grande concittadino. Ora resta l’obiettivo di realizzare in città un monumento a Vespucci in Piazza Ognissanti. E su questo ha chiamato tutti all’impegno.

Fonte: http://met.provincia.fi.it

Annunci