L.C. Ravenna Host, Bisanzio, Dante Alighieri e Romagna Padusa

Tanti gli studenti all’incontro sulla prevenzione oncologica.

Tutti gli istituti superiori della città hanno partecipato questa mattina al centro congressi di largo Firenze ai due incontri promossi dal ministero dell’Istruzione, dai Lions club e dall’Ufficio scolastico provinciale, in collaborazione con il Comune, per promuovere la prevenzione oncologica.

Agli incontri sono intervenuti gli oncologi Giovanni Rosti, Marco Montanari del reparto oncologia dell’ospedale di Ravenna, Dino Amadori dell’Istituto oncologico romagnolo.

Il vicesindaco Giannantonio Mingozzi nel proprio intervento introduttivo ha ringraziato i cinquecento studenti di quarta e quinta superiore presenti per la sensibilità rivolta al ‘progetto Martina’, dedicato a una ragazza morta all’età di 25 anni per un tumore che nel testamento ha chiesto espressamente la massima informazione ed educazione dei giovani affinché abbiano maggiore attenzione al proprio corpo e alla propria salute.

“Questa mattina – ha detto Mingozzi – rispettiamo la volontà espressa da una giovane come voi, di informare in modo corretto con l’ausilio di medici competenti ed aggiornati su una malattia molto grave, che si combatte non facendo gli struzzi, sottoponendosi anche a una giovane età come la vostra a test diagnostici preventivi, anche quando ci si sente sani.

Sono molto importanti l’educazione alimentare, lo stile di vita e la conoscenza. E’ un dovere civico quello che tutti abbiamo di fronte e voi rappresentate i testimoni ideali della diffusione dell’impegno e della consapevolezza necessari”.

Fonte: http://www.ravenna24ore.it

Annunci