L.C. Lamezia Terme

Il Lions club di Lamezia Terme offre una targa al Comune in occasione dei 50 anni di attività .

 E’ stata inaugurata alla vigilia dell’atteso incontro che si terrà domani pomeriggio a Lamezia Terme, a cura del Lions Club Lamezia Terme – Distretto 108 YA, la targa ricordo che il club lametino, punto di riferimento per l’Italia meridionale, ha voluto offrire al Comune di Lamezia Terme in occasione dei 50 anni di attività. Una targa in marmo donata alla città e dedicata all’impegno di Melvin Jones, il fondatore e padre del Lions Clubs International. Numerose le personalità appartenenti al Distretto della VII Circoscrizione, e che assieme al sindaco Gianni Speranza e al presidente lametino Francesco Muraca, hanno testimoniato l’impegno e la missione nel sociale, propria di un club che da mezzo secolo si batte per i diritti dei meno fortunati. Un club, che a detta del governatore del Distretto 108YA Michele Roperto, <<in questo periodo di crisi che sta cambiando il mondo, quello che ci salva sono i valori della testimonianza illirica. Noi dobbiamo cercare in questi valori e credere nelle cose che facciamo  perché solo così, anche le utopie possono diventare mete raggiungibili>>.

La scopertura di una targa all’entrata della sala Napolitano, che come dicevamo, apre la strada all’appuntamento di domani pomeriggio quando a partire dalle ore 17.30, presso i locali di un noto hotel cittadino, il Lions Club Lamezia Terme, si occuperà di “Etica Pubblica e spazio urbano per un impegno civico e di responsabilità sociale”, per “la città che vorremmo”.

Un incontro dibattito, al quale prenderanno parte, tra gli altri, il presidente del Lions Club Lamezia Terme Francesco Muraca; il governatore del Distretti Michele Roperto; il responsabile distrettuale Service “La città che vorremmo” Michele Ginolfi; il sindaco della città di Lamezia Gianni Speranza.

Tra gli illustri relatori, non mancheranno invece la componente della VII Circoscrizione Ippolita Lo Russo Torchia; l’ordinario di composizione architettonica dell’Università “Mediterranea di Reggio Calabria Renato Niccolini e il direttore diocesano pastorale, sociale e del lavoro della Diocesi di Lamezia Terme, Leonardo Diaco.

Gli interventi programmati saranno invece affidati all’assessore alla Pianificazione del Comune di Lamezia Terme, nonché vicesindaco Francesco Cicione e al progettista incaricato Psc sempre del Comune di Lamezia Terme, Giovanni Crocioni. 

Fonte: http://www.approdonews.it

Annunci