L.C. Matera Città dei Sassi

Giornata della Terra e della Sostenibilità ambientale.

Organizzata dal Lions Club Città dei Sassi, in collaborazione con Comune e Provincia di Matera, si è celebrata lunedì a Matera la Giornata mondiale della terra e della sostenibilità ambientale.

Un momento di riflessione approfondita che in mattinata ha coinvolto istituzioni, cittadinanza e giovani generazioni alla presenza di vari relatori tra i quali spiccava Woodrow Clark, premio nobel per la Pace 2007 e direttore del gruppo di ricerca dell’Onu. Clark, dinanzi alla nutrita platea dell’auditorium Gervasio, ha voluto testimoniare la portata epocale di una scelta fondamentale che oggi tutti i Paesi aspirano a realizzare nell’interesse del genere umano.

Al centro della sul lectio magistralis “Green Economy and Grenn Jobs: una speranza per il futuro”, lo sviluppo sostenibile per tutelare la qualità della vita in primis delle generazioni future che potrebbero altrimenti ritrovarsi senza fonti energetiche. “10 anni fa – ha detto Clark – dicevano che per altri 40 anni avremmo avuto petrolio e per altri 62 gas”.

Numeri alla mano dunque, pur se le società hanno detto che si potrebbe avere la disponibilità per altri anni, non ce ne sarebbe a sufficienza  per le giovani generazioni.” In futuro, continuando su questa strada, non si avrebbe neanche la possibilità di accendere la luce. L’unica soluzione è puntare sulle energie rinnovabili il che permetterebbe di fermare anche conflitti ad oggi esistenti e per il petrolio e per l’uranio e quindi il nucleare.

Clark ha quindi indicato la “Green economy” come l’economia in cui tutti, di qui a breve, si riconosceranno o si dovranno riconoscere, verso la quale le imprese orienteranno o dovranno orientare i propri investimenti, con la creazione di nuovi mercati. La transizione verso un’economia verde, che dovrà portare ad una collaborazione tra governo ed imprese, può inoltre contribuire a combattere la povertà e valorizzare l’agricoltura familiare ed ecologica, i sistemi di produzione biologica, la gestione forestale sostenibilee l’uso razionale della biodiversità a fini economici.

Andrea Rospi

Fonte:http://www.trmtv.it
 

Annunci