L.C. Bordighera Ottoluoghi

Dolceacqua: domani al ‘Cristallo’ la proiezione del film “Leafie, la storia di un amore”.

Il Lions Club Bordighera Otto Luoghi organizza, per domani, la proiezione del nuovo cartone animato “Leafie, la storia di un amore” presso il Cinema Cristallo di Dolceacqua. Gli spettacoli saranno due: uno alle 15 e l’altro alle 21.15. Al posto del normale prezzo del biglietto potrà essere fatta una offerta libera che verrà donata alla Croce Rossa per il finanziamento dei “corsi di disostruzione pediatrica” per le educatrici infantili.

Gli organizzatori ringraziano in particolare modo la Mediterranea Productions e il produttore Angelo Bassi che hanno omaggiato il film, il Comune di Dolceacqua nella persona dell’Assessore al Turismo Jamila Chilà, il Cinema Cristallo nelle persone di Pierangelo Andrighetto, Don Alessio per la preziosa collaborazione e Diego Lupano per l’organizzazione.

“Leafie. La storia di un amore” è uno dei film di animazione più attesi del 2012, una pellicola che promette di essere davvero eccezionale soprattutto per la delicatezza del tema trattato, un tema difficile da spiegare ai bambini che scorre però leggero e semplice durante la visione di questa favola meravigliosa. Questa pellicola parla infatti dell’amore tra una mamma, una gallina fuggita dalla fattoria, e suo figlio, un’anatra che ha perso i genitori e di cui la gallina ha deciso di prendersi cura, la storia insomma di un’adozione ma anche di un amore che riesce comunque ad essere incrollabile.

“Leafie. La storia di un amore” promette davvero di essere una pellicola perfetta, una di quelle pellicola da guardare e riguardare mille volte, una di quelle pellicole che nascono per i bambini ma che in realtà vengono poi amate in modo intenso anche dal mondo degli adulti. La pellicola è tratta dal romanzo dello scrittore per bambini Hwang Sun-mi ed è caratterizzata non solo da una storia davvero commovente ed intensa ma anche da ambientazioni davvero meravigliose, ricche di dettagli come pochi altri film di animazione.

 Carlo Alessi

fonte: http://www.sanremonews.it

Annunci