L.C. Piazza Armerina

Lions Piazza Armerina per la prevenzione dei tumori tra i giovani.

Si è celebrato lo presso il teatro comunale “Garibaldi” di Piazza Armerina il convegno dedicato al “Progetto Martina – parliamo ai giovani dei tumori ” fortemente voluto ed organizzato dalla sezione cittadina del Lions Club presieduta dal dott. Giovanni Bologna.
Il Lions club di Piazza Armerina nell’ambito delle iniziative sociali portate costantemente avanti in favore della collettività per affrontare la delicata tematica al meglio ha invitato illustri relatori, luminari del settore oncologico, che hanno fornito alla platea composta dai ragazzi delle scuole superiori, dai soci del club , professionisti e gente comune, importanti elementi sulle problematiche trattate inerenti la possibilità di insorgenza di alcuni tumori in età giovanile e le possibilità di combatterli innanzi tutto con la prevenzione legata ad uno stile di vita più sano ed alla esecuzione di visite specialistiche ed esami diagnostici dedicati.
A presiedere i lavori convegnistici sono stati il dott. Giovanni Marletta – Past Governatore 108 distretto YB- e il dott. Giovanni Bologna – Presidente Lions Club di Piazza Armerina.
Il sindaco di Piazza Armerina Fausto Carmelo Nigrelli e il vescovo mons. Michele Pennisi prima dell’inizio dei lavori sono intervenuti per un saluto ai presenti.
Il tema “ Tumore della prostata “ dalla sintomatologia alla diagnosi è stato trattato dal prof. Mario Motta , già direttore della clinica urologica della Università di Catania. Il tema “ Tumore della mammella” dalla sintomatologia alla diagnosi è stato trattato dal dott. Francesco Caruso, responsabile unità funzionale di chirurgia oncologica, direttore dipartimento di oncologia Humanias Catania. A parlare del “ Ruolo della chemioterapia “ è stato il dott. Michele Caruso, responsabile unità di oncologia medica del centro oncologico Humanitas Catania. Infine il “ Ruolo della radioterapia” è stato trattato dal dott. Alfio Di Grazia, responsabile servizio radioterapia del centro REM Catania
A margine del convegno soddisfazione per la riuscita dell’evento è stata espressa dal presidente del club service dott. Giovanni Bologna che ha detto: “Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato e i professionisti che hanno spiegato al meglio l’importanza della prevenzione. Solo un piccolo rammarico per la poca lungimiranza di alcuni dirigenti scolastici locali che non hanno permesso agli studenti invitati di partecipare all’evento, privandoli di un arricchimento culturale e scientifico rilevante. Il convegno si è concluso con l’impegno di realizzare nel futuro prossimo altri eventi su tematiche che possano portare un contributo di crescita sociale e culturale ai nostri ragazzi”.

Marta Furnari

Fonte: http://www.vivienna.it

Annunci