L.C. Messina Ionio

Lions club Ionio,venticinque anni al servizio della collettività messinese.

Da molti anni il Lions Club Messina Ionio s’adopera in favore della collettività con solerzia ed entusiasmo ammirevoli. È stato fondato il 20 maggio 1987 ed ha festeggiato la XXV Charter nel Salone degli Specchi della Provincia Regionale.

Sono intervenuti numerosi esponenti lions, per compiacersi della intensa e fruttuosa attività del Club nei suoi primi cinque lustri di vita.

In effetti, il “Messina Ionio” ha finora “operato su vari fronti”, ha detto il presidente del Club Filippo Russo, soprattutto al servizio della nostra città. Egli ha quindi indicato alcuni tra i più significativi progetti recentemente concretati; ad esempio, le conferenze nelle scuole superiori “per trasmettere ai giovani la cultura della corretta gestione del territorio”; oppure “la giornata del diabete”, ossia la raccolta di fondi, nelle piazze messinesi, per l’acquisto di specifiche apparecchiature destinate all’Ospedale Papardo, in questo caso, protagonisti i ragazzi del Leo Club.
E poi le iniziative intitolate alla storia, alle tradizioni popolari, anche gastronomiche, all’arte e alla letteratura.
Il presidente Russo ha pure annunciato l’istituzione del Premio Lions Club Messina Ionio, destinato a chi, col proprio lavoro, contribuisce di fatto a onorare, anche oltre lo Stretto, il nome di Messina. La prima edizione di tal premio, questa del venticinquennale, è andata a Rosa Gazzara Siciliano.
Più in dettaglio, l’attività del Club, dalla sua nascita a oggi, l’ha illustrata il consigliere Franco Freni Terranova. Tra l’altro, egli ha ricordato la vocazione del sodalizio alla solidarietà sociale: l’adozione a distanza di bambini, il particolare interesse per i non vedenti… E ancora, l’attenzione per il turismo, per la sanità, i convegni e le proposte operative inerenti al dissesto idrogeologico, alla protezione civile, alle svariate esigenze territoriali…
Inoltre, i ripetuti interventi intenti a favorire la conoscenza e la tutela dei beni culturali, in specie del patrimonio artistico cosiddetto minore.
Ma soprattutto, il consigliere Freni Terranova ha evidenziato il fondamentale ruolo di mediazione del Club tra la comunità locale e le istituzioni, e quello di attento “osservatore”, allo scopo di “migliorare il vivere civile” e propiziare la comprensione dei valori umani ai quali i Lions credono fermamente.
La premiata, Rosa Gazzara Siciliano, poetessa e scrittrice, è stata presentata dal consigliere Antonio Scalisi. Vera “nobildonna della cultura”, la nostra autrice, ha notato Scalisi, ha già pubblicato 25 lavori letterari: sillogi di versi, un romanzo, diversi scritti su Santa Eustochia Smeralda…, e le versioni in lingua siciliana della Divina Commedia, dell’Odissea, dell’Eneide. 
Un singolare segno di stima, infine, a Filippo Russo. Gli è stato conferito il Club Excellence Award, prestigioso riconoscimento da lui inatteso ma più che mai meritato.
Annunci