L.C. Genova Porto Antico

L’ XI edizione della babymaratona a favore della Banca degli Occhi Melvin Jones.

Mercoledì 23 Maggio 2012, a partire dalle 9.30, si terrà la XI edizione della Babymaratona a favore della Banca degli Occhi Melvin Jones (http://www.banca-occhi-lions.it/), organizzata dal Lions Club Genova Porto Antico nell’ambito del Progetto Giovani di Fondazione Carige.

La manifestazione èsponsorizzata da EBC Genova, C.S.E.N, Musso Assicurazioni, I.T.E.C srl, Grand Hotel Savoia, Rivetti Elettrimpianti, Giulio Sanson e Vernazza Autogru. Il percorso è nel cuore della città: partenza dal Porto Antico (Bigo), Palazzo San Giorgio, Via San Lorenzo, arrivo a Piazza De Ferrari. Ritrovo dei partecipanti alle ore 9 al Porto Antico zona Bigo presso l’apposito stand dell’organizzazione. I piccoli partecipanti avranno la possibilità di iscriversi fino alle ore 9,15 del giorno stesso.
I bambini saranno suddivisi in tre batterie; tutto il percorso sarà delimitato e la zona interdetta al traffico .Partecipazione, ovviamente, gratuita; a tutti i bambini saranno dati una maglietta, una medaglia gentilmente offerte da C.S.E.N ed uno zainetto offerto dalla Ditta Giulio Sanson.

Alle scuole che avranno portato più partecipanti ed ai vincitori di ogni batteria, saranno assegnati trofei e coppe offerti dalla Ditta Sanson, da C.S.E.N. e da Linear Apparecchi Acustici. La cerimonia di premiazione avverrà in Piazza De Ferrari e sarà presentata da Andrea Caretti.

«La finalità della corsa è quella di rendere protagonisti i bambini di un evento di solidarietà – ha spiegato Santo Durelli, pres. Amici della Banca degli occhi – I piccoli maratoneti corrono, competono, si divertono, ma nello stesso tempo richiamano l’attenzione di tutti noi sul tema della donazione degli organi e della cornea in particolare. La Banca degli occhi provvede alla raccolta, conservazione e distribuzione delle cornee per il trapianto, a titolo gratuito. E’ stata costituita nel 1997 dai Lions ed in questi anni di attività ha consentito ad oltre 2500 persone, che erano cieche, di ritornare a vedere. Attendiamo circa 800 bambini provenienti da molte scuole: tra queste le genovesi Cantore, Calasanzio, Domenicane, Embriaco, Gaggero, Mazza, Moro, la scuola d’ Infanzia Cantina; quest’anno abbiamo il piacere della partecipazione della Scuola elementare Santa Maria G. Rossello di Loano e della Scuola Monumento ai Caduti di Sestri Levante. È una grande soddisfazione, quindi, affermare che parteciperanno, per la prima volta in assoluto, bambini da scuole di tutta la Liguria. La solidarietà non ha confini».«Anche quest’anno il Genoa Calcio ha voluto sostenere la Banca degli Occhi rendendo disponibile la sua immagine per la campagna del 5 per mille (Codice 5 X 1000: C.F. 95047960109); di ciò – ha concluso il suo Presidente, Roberto Linke – siamo sentitamente grati. Inoltre un controllo della vista sarà effettuato gratuitamente per tutta la giornata di Mercoledì 23 presso lo stand della Banca degli occhi in Piazza Matteotti».

«Abbiamo molti ringraziamenti da fare – ha continuato il Presidente del Club Genova Porto Antico, Pier Paolo Marini -: il Progetto Giovani di Fondazione Carige con il Prof. Bognetti, Loris Figoli e tutto lo staff, gli insegnanti che accompagnano i bambini (in particolare Suor Antonia Ortelli di Loano e Monica Pecci di Sestri Levante), il Comune, il Corpo della Polizia Municipale, la Regione, il Governatore del Distretto Lions Gabriele Sabatosanti per il patrocinio concesso. Un grande ringraziamento anche agli sponsors, sempre generosi, che ci permettono di organizzare l’evento e devolvere un significativo contributo alla Banca degli occhi. Grazie infine al nostro socio Mario Milanta ed a Sergio Tinnirello, per il grande e costante impegno».

Fonte: http://www.sevenpress.com

 

Advertisements