L.C. Val Calepio Val Cavallina


Lions-Ferrari Club-ANMIC: Quando la solidarietà passa da una Testarossa.
La solidarietà corre anche sulle ruote di una Ferrari Testarossa. Questo lo slogan lanciato, su manifesti e depliant, dal Lions Club Val Calepio Val Cavallina che, in collaborazione con il Ferrari Club di Caprino Bergamasco e l’ANMIC di Bergamo, organizza per domenica 10 giugno, lungo l’asse Trescore-Grumello del Monte, il 3° “Raduno lionistico delle Ferrari”, un’iniziativa solidale che fa parte del progetto “Essere vincenti nella vita”, che sostiene progetti sportivi per soggetti diversamente abili.

Chiaro il messaggio del sodalizio “giallo-blu” diretto daAlfredo Finazzi: tutti in piazza, per ammirare i mitici “bolidi rossi” della casa di Maranello, presentati da Giulio Carissimi e soci, ma anche per aiutare con i propri contributi i giovani diversamente abili della SBS (Special Bergamo Sport), l’associazione bergamasca, diretta da Mauro Foppa e formata da soggetti disabili motori che attraverso lo sport (soprattutto basket in carrozzina) hanno ritrovato l’efficienza fisica necessaria per un reinserimento sociale completo.

L’appuntamento per i fans ferraristi è alle 9, presso l’azienda Carlo Pecis di San Paolo d’Argon. Da qui partirà una prima “passerella” di Ferrari, che raggiungerà Piazza Cavour, a Trescore, per le 10. Dopo una breve “vetrina”, i bolidi si recheranno a Grumello del Monte, in Piazza Camozzi, dove soggetti diversamente abili potranno avere un “mini-passaggio” su un’auto Ferrari. Alle 13, il pranzo presso l’azienda vinicola “Le Corne” con una visita alle cantine.

La presentazione del “raduno solidale” delle Ferrari è per mercoledì (16/05), presso il ristorante Stockholm, di Cividino di Castelli Calepio, alla presenza della referente del Ferrari Club di Caprino Bergamasco Nerella Zenoni e dell’organizzatore della manifestazione Pier Adriano Vismara.

Fonte: http://www.bergamonews.it

Advertisements