L.C. Piacenza Gotico

Dal Facsal a Farini in fuoristrada. Al via il raduno nazionale Lions 4×4.
 
Saranno circa un centinaio i fuoristrada che sfileranno dal Facsal alla val Nure per il sesto raduno nazionale Lions 4×4 “Città di Piacenza”, in programma nella nostra città il 19 e 20 maggio. La manifestazione oltre a promuovere il nostro territorio, avrà anche un’importante finalità benefica: l’intero ricavato sarà infatti devoluto all’Health Center di Lengesim (Kenia), dove opera la dottoressa piacentina Francesca Lipeti.
Il raduno dei 4×4 è previsto per domenica mattina alle 8 sul Facsal, ma già dal sabato sarà possibile accedere al luogo della partenza dove saranno allestiti stand e gazebo. Il programma della manifestazione prevede una prima parte di percorso comune da Piacenza a Bettola, per poi dividere le auto in due percorsi differenti in base alle loro performance. Entrambi i tragitti termineranno nelle vicinanze di Farini per un pranzo al ristorante Delizia di Cogno San Bassano. “E’ un onore poter patrocinare una manifestazione che unisce attività sportiva, promozione turistica e solidarietà” ha commentato l’assessore Giovanna Palladini durante la presentazione dell’iniziativa. “Arriveranno fuoristrada da tutto il nord Italia – ha poi sottolineato Mario Achilli, organizzatore dell’evento – In tutto ci aspettiamo un centinaio di macchine”.

La manifestazione è organizzata dal Lions Club Piacenza Gotico in collaborazione con il Piacenza Fuoristrada Club 4×4 e il Comune di Piacenza. Grazie ai fondi ricavati si potrà finanziare l’acquisto di un nuovo strumento da donare alla dottoressa Lipeti. “E’ uno strumento fondamentale per la prevenzione dell’Aids – ha spiegato il dottor Alberto Gromi, presidente dell’associazione Amici di Lengesim Onlus – In Africa infatti l’Aids è un tabù, e molto donne si vergognano a farsi curare”. Metà dello strumento è già stata finanziata dal Lions Club Piacenza Gotico e dai Lions della Zona A-IV Circoscrizione.

Le iscrizioni chiuderanno domenica mattina intorno alle 8. La quota di iscrizione sarà di 45 euro a macchina (più pilota) e di 35 euro per ogni accompagnatore adulto. La quota d’iscrizione prevede la sosta eno-gastronomica in piazza a Bettola e pranzo all’arrivo.

Advertisements