L.C. Tradate Seprio

I ragazzi delle scuole danno voce ai libri.

Si conclude Giovedì 31 Maggio alle ore 20,30 alla Biblioteca Frera di Tradate il progetto promosso dal Lions Club Tradate Seprio “Dai voce ad un libro”. Il progetto, organizzato in collaborazione con la Biblioteca Frera e realizzato con il sostegno dellaFondazione Comunitaria del Varesotto onlus, ha visto impegnate nel corso dell’anno scolastico 36 classi tradatesi – dalle elementari alle superiori – per un totale di 35 insegnanti e oltre 750 ragazzi dai 6 ai 18 anni. Continua a leggere
Annunci

L.C. Sondrio Host

MARCASSOLI AL LIONS SONDRIO HOST: GENIO E SREGOLATEZZA (Caravaggio e Van Gogh) 

Qual è il confine ultimo tra genio e sregolatezza, tra arte e follia? Questo il tema di una singolare conferenza del noto psichiatra e criminologo cittadino Claudio Marcassoli organizzata dal Lions Club Host presso la sala Besta della banca Popolare di Sondrio.

“Non pretendo certo di dare risposte esaustive su un tema così spinoso, ma solo di esplorane i confini”, ha esordito Marcassoli che è partito nella sua disanima dalle alterazioni psichiche di grandissimi artisti del passato come Munch, Petrarca, Leopardi, Michelangelo, affetti da sindrome depressiva, oppure Dalì o De Chirico ammalati di paranoia, diagnosticata o latente, per non parlare di Newton affetto da autismo o Byron colpito da bipolarismo, affrontando poi con grande competenza due personaggi come Caravaggio e Van Gogh. Continua a leggere

L.C. Casteggio Oltre Po Pavese

E’ Giampietro Gallotti il nuovo presidente del Lions Club Casteggio Oltrepo.

E’ stato eletto in seguito al rinnovo del consiglio direttivo di questo sodalizio. Al suo fianco ci saranno Maria Grazia Agnetti (con la carica di primo vicepresidente, inoltre svolgerà il ruolo di cerimoniere) e Franco Cerutti (secondo vicepresidente); confermati Giuliano Balestrero in veste di segretario e Vincenzo Vaccaro come tesoriere. Il censore è ancora Vittorio Gariboldi, mentre come componenti della commissione addetta ai soci Lions figurano Luigi Vigo, Pietro Dapiaggi ed Eugenio Marchesi. Continua a leggere

L.C. Spoleto

IL LIONS CLUB RACCOGLIE I RIFIUTI A MONTELUCO.

Un appuntamento insolito quello che sabato scorso ha visto impegnati i soci del Lions Club Spoleto, che supportati dal vice sindaco Lisci , si sono ritrovati alla fontanella del Ponte delle Torri con guanti e sacchi per poter raccogliere i rifiuti abbandonati lungo la strada sterrata che conduce a Monteluco.

Sono stati riempiti numerosi sacchi,che raccolti sui mezzi dei soci sono stati poi portati negli appositi contenitori di raccolta. Nel corso della salita del Monteluco è stato possibile trovare di tutto: bottigliette di plastica, vetri, scarpe, vestiti, contenitori di latta, grondaie e addirittura una macchinina di plastica a pedali. Continua a leggere

L.C. Catania Bellini

Uva e angurie, la natura morta torna viva. Restaurato il dipinto di Aniello Ascione.

Torna a splendere il dipinto «Natura morta con uva, pesche, anguria» del pittore seicentesco di scuola napoletana Aniello Ascione. L’opera è stata restaurata dal Lions club Catania Bellini e verrà restituito al museo civico del Castello Ursino, venerdì prossimo. Continua a leggere

L.C. Bari (i 13 clubs)

I Lions per Melissa Bassi.

 “La morte della giovane Melissa non è stata solo una ferita fisica ma anche una ferita spirituale perché colpisce le scuole e la vita quotidiana dei nostri giovani e la loro fiducia nel futuro”. Così mons. Francesco Lanzolla, parroco della Cattedrale di Bari nella celebrazione della prima Santa Messa che si è tenuta in città, in ricordo e suffragio della giovane Melissa Bassi vittimadell’attentato di Brindisi lo scorso sabato 19 maggio, organizzata ieri sera dai 12 Lions Club della città di Bari con S.E. l’Arcivescovo Mons. Francesco Cacucci. Continua a leggere

Solidarietà:I lions siciliani realizzeranno 3 pozzi artesiani in Burkina Faso.

di Ninni Giannotta *

L’ottimo risultato raggiunto dai lions siciliani (oltre 30mila euro di raccolta), per come confermato dal PDG Manuelli (delegato multidistrettuale progetto Acqua per la Vita) in occasione del congresso nazionale, è ormai giunto alla fase esecutiva:è stata individuata la zona nel Nord del Burkina Faso, Provincia del Oundalam, dove verranno realizzati i tre pozzi con targa intestata agli sponsor ed ai Lions di Sicilia.

In quella zona si patisce da molti mesi una grave siccità che sta compromettendo i raccolti ed abbassando le falde acquifere, mette fuori uso molti pozzi. Inoltre, in alcune aree di confine del nord sono arrivati oltre 20.000 profughi in fuga dalla guerra civile del Mali. Continua a leggere