L.C. Trasimeno

Due olivi danno il benvenuto al Trasimeno.

Saranno due olivi, pianta simbolo dell’Umbria, insieme alla scritta “Benvenuti al Trasimeno” a segnare d’ora in poi l’ingresso alla zona lacustre da Magione e Castiglione del Lago.
L’iniziativa inaugurata il 26 maggio, è stata promossa dal Lions Club Trasimeno, in collaborazione con le amministrazioni dei due Comuni lacustri e realizzata con il contributo tecnico-finanziario della Comunità montana Associazione dei Comuni “Trasimeno-Medio Tevere”. 
Gli olivi secolari sono stati piantati al centro delle rotatorie stradali di Casenuove di Magione e di Pucciarelli a Castiglione del Lago.
Gli alberi sono stati donati dall’imprenditore Luca Blasi. Le aiuole sono completate da piante tipiche della zona, rosmarino, rose paesaggistiche e alloro. Su progetto della Comunità montana in collaborazione con l’architetto Boco, sono rifinite con elementi naturali e pietre locali, tenendo conto, spiegano i tecnici della Comunità montana che attraverso la cooperativa Umbria Natura ha realizzato i lavori, delle caratteristiche locali, della necessità di scarsa manutenzione e della tipicità del luogo.
«Quest’anno – spiega Piero Giorgi, presidente del Lions Club Trasimeno – il presidente internazionale dei Lions, Wing-Kum Tam, ha lanciato la campagna “Piantiamo un milione di alberi”; la risposta è stata immediata e capillare e anche noi abbiamo deciso di aderirvi pensando proprio a due alberi simbolo che segnassero l’ingresso al lago e una targa con la scritta “Benvenuti al Trasimeno” per ricordare a tutti che si sta entrando in un territorio speciale, diverso da tutti gli altri».
Il sindaco di Magione, Massimo Alunni Proietti ha ricordato nell’occasione l’importanza che ha avuto la realizzazione della rotatoria di Magione, inaugurata a dicembre 2011: l’opera ha decongestionato e reso più sicuro il traffico in un punto di snodo tfa la viabilità umbra e toscana.
Il sindaco di Castiglione del Lago, Sergio Batino, ha elogiato il lavoro fatto e ricordato il valore simbolico che questi due punti hanno per il territorio.
All’inaugurazione, presente anche l’assessore alla Viabilità della Provincia di Perugia, Domenico Caprini: l’ente provinciale ha finanziato la realizzazione delle due rotonde ed eseguito i lavori delle stesse.
«La realizzazione delle due aiuole all’interno delle rotonde – ha dichiarato Caprini – concludono due importanti opere che hanno rappresentato per il nostro ente un rilevante investimento e, per gli abitanti di queste zone, la soluzione a problemi di viabilità notevoli. Purtroppo, le difficoltà economiche in cui si trova anche la Provincia, consentono sempre meno di poter sostenere questo tipo di opere. Ben vengano collaborazioni come queste che migliorano quanto fatto dandogli anche un valore di accoglienza oltre che di sicurezza».
Presenti i corpi di polizia municipale di Magione e della polizia stradale di Castiglione del Lago con i comandanti Mario Rubechini e Paolo Moretti .

Fonte: http://www.frescodiweb.it

Annunci