Home > LC Cerignola > L.C. Cerignola

L.C. Cerignola

30 maggio 2012

“Notte di Stelle”, il primo giugno a Torre Alemanna.

Visite guidate, convegni, una mostra d’arte contemporanea, concerti ed esposizioni di riproduzioni di ceramiche. Sono gli ingredienti di una manifestazione intitolata “Notte Di Stelle a Torre Alemanna”, che terrà banco nella giornata di venerdì primo giugno.  Organizzata dall’Amministrazione Comunale, dal Club Unesco, dalla Pro Loco e dal Lions Club di Cerignola, è un primo tassello che viene posto per la riqualificazione e la valorizzazione del complesso monumentale, che deve il suo nome alla sua parte più rappresentativa: una Torre quadrangolare, alta 24 metri con lati di circa 10 metri edificata dai Cavalieri dell’Ordine religioso-militare di S. Maria dei Teutonici in Gerusalemme, meglio noti come Cavalieri Teutonici.

Un monumento, quello risalente al XIII secolo, che per Cerignola può costituire in futuro una risorsa importantissima da ogni punto di vista e che invece per troppo tempo è stato relegato nel dimenticatoio. Studiosi di livello si confronteranno su quelle che sono le possibili azioni di promozione di Torre Alemanna analizzandone la storia, le caratteristiche, le criticità. Uno degli obiettivi è fornire una sorte di visione d’insieme, raccogliendo proposte utili a costruire, afferma il Sindaco Antonio Giannatempo; ”un percorso che abbia tra le sue mete l’affidamento a Torre Alemanna di un ruolo centrale nell’offerte culturale e turistica di un territorio le cui numerose risorse non sono mai state sfruttate adeguatamente”..

Una valenza turistica, quella del complesso, accresciuta dal riconoscimento dell’ originalità del monumento anche nell’ambito del Pis n.12 (Progetto integrato settoriale della Regione Puglia)  riguardante l’ “Itinerario turistico-culturale normanno svevo angioino”, di cui il Comune di Cerignola fa parte ed in cui Torre Alemanna ricopre un ruolo predominante.

“Per questo – aggiunge il primo cittadino – abbiamo deciso di partecipare ad un Bando pubblico indetto dalla Regione Puglia per la selezione di interventi mirati al rafforzamento ed alla valorizzazione delle rete dei musei pugliesi. Abbiamo presentato istanza di ammissione al finanziamento per istituzioni museali in corso di attivazione, perché il nostro obiettivo è proprio creare un museo a Torre Alemanna”.

La struttura potrebbe ospitare, in futuro, anche i reperti ceramici rinvenuti durante le campagne di scavo effettuate nel corso dei lavori di restauro del sito: circa 500 pezzi restaurati, oltre ad alcune migliaia di frammenti di opere che si intende restaurare e successivamente collocare all’interno di un laboratorio di ceramica.

 “Per il Club Unesco di Cerignola – dice il presidente Giovanni Martiradonna – organizzare una manifestazione di questo tipo a Torre Alemanna significa continuare a perseguire l’obiettivo di occupare gli spazi a disposizione con proposte culturali degne di nota ed in grado di elevare il livello del dibattito culturale in una città, Cerignola, che ha grandi potenzialità. Un obiettivo che cercheremo di raggiungere anche facendo sì che Torre Alemanna diventi un luogo di incontro tra diverse culture”.

 Per Antonio Galli, presidente della Pro Loco, “la priorità è far sì che la comunità cerignolana cominci ad avvicinarsi sempre più ad uno dei suoi gioielli. che può diventare un polo di attrazione turistica, oltre che un’opportunità occupazionale per i giovani”.

“ A mio avviso dobbiamo lavorare per far rientrare il complesso monumentale in un percorso turistico più ampio – è l’opinione di Wandisa Giordano, presidente del Lions Club Cerignola – La ristrutturazione della torre è un evento di grande portata, alla cui realizzazione si sta arrivando grazie al contributo di diverse associazioni. Quella che, tutti insieme, stiamo mettendo in piedi, sarà una giornata bellissima, ne sono assolutamente convinta, e nella quale porremo le basi per trasformare Torre Alemanna in un luogo di grande risonanza culturale anche oltre i ristretti confini cittadini”.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

VENERDI’ 1 GIUGNO

DALLE 09.15 ALLE 12.30

Visite guidate al Complesso monumentale

ORE 17.30

Inaugurazione del Complesso restaurato

0RE 18.00 SALA CONVEGNI – PIANO TERRA

“Torre Alemanna: monumenti storico-artistici per valorizzare un monumento, un territorio, una città”. Introduce l’architetto Vincenzo Russo, curatore del primo e del secondo restauro.

“Archeologia e simbologia nella Daunia monastico-cavalleresca: primi approcci con Torre Alemanna”. Relatore, il dottor Francesco Paolo Maulucci Vivolo, direttore della Soprintendenza Archeologica di Puglia-Sede di Foggia

“Ricerca storica e tecnologica della ceramica di Torre Alemanna”. Intervento del professor Nicola Russo, docente di Progettazione e Ceramica presso il Liceo Artistico “Sacro Cuore” di Cerignola.

“Musica e strumenti nel Medioevo. Un percorso tra le corti di Federico II e i Templari”. Con la professoressa Patrizia Balestra, docente di Storia della Musica e di Storia ed Estetica Musicale presso il Conservatorio “Umberto Giordano “ di Foggia.

0RE 20.00

Nella sede della cooperativa di servizi “Borgo Libertà” visita guidata alle Cantine de la Manna e degustazione dei prodotti tipici del territorio.

ORE 21.00

Concerto dell’Orchestra “Festival di Torre Alemanna”, diretta dal Maestro Raffaella Cardinale, con la partecipazione del Coro del Liceo Scientifico “Albert Einstein” e della Scuola di Danza “Tersicore” di Cerignola.

Nelle Sale del Camino, mostra collettiva di arte contemporanea organizzata dall’associazione culturale “Motus” e curata dall’architetto Tiffany Cappellino.

Nella Sala della Fossa, al piano terra, esposizione delle riproduzioni delle ceramiche di Torre Alemanna.

Fonte: http://www.lanotiziaweb.it

Categorie:LC Cerignola
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: