Home > LC Bordighera Ottoluoghi > L.C. Bordighera Ottoluoghi

L.C. Bordighera Ottoluoghi

7 giugno 2012

Sanremo: ottimo successo per la serata con Libereso Guglielmi.

 Straordinario successo lunedì sera al Nyala Suite Hotel di Sanremo in occasione del meeting dedicato alla solidarietà che ha visto come ospite d’onore Libereso Guglielmi.

L’evento è stato organizzato dai Lions Club Bordighera Otto Luoghi in collaborazione con l’Enpa di Sanremo e la casa editrice Zem (in allegato alcuni scatti di Luca Lombardi).

Sono intervenuti il Presidente della IV Circoscrizione del Distretto Lions 108Ia3 Sara D’Amico Muià del L.C. Sanremo Matutia; il Presidente della zona c IV Circoscrizione del distretto 108Ia3 Vincenzo Benza del L.C. Sanremo Host; il Presidente del Lions Club Bordighera Otto luoghi Patrizia Torti; il Vice Sindaco di Dolceacqua arch. Marisa Zilli.

Ospiti della serata anche il dott. Francesco Panizzi, Cristian Bonacini e la sig.ra Carla Fabbri dell’Enpa, Claudio Porchia e lo scrittore Marino Magliani.

Dopo aver osservato un minuto di silenzio per onorare le vittime del terremoto dell’Emilia Romagna, ha preso il via il meeting durante il quale è stato presentato il libro “C’era (quasi) una volta in Liguria”, una raccolta di 24 fiabe scritte da altrettanti autori liguri con copertina illustrata proprio da Libereso Guglielmi.

Il volume, curato da Marino Magliani, racchiude un forte messaggio di solidarietà: tutti i diritti d’autore della pubblicazione sono devoluti alla Comunità di San Benedetto di Don Andrea Gallo per sostenere il progetto “Adozioni a distanza in Repubblica Dominicana” portato avanti in questi mesi proprio dalla Comunità di Don Gallo.

Molte le copie vendute ai numerosi intervenuti che, con la loro generosità, hanno contribuito al raggiungimento di una complessiva quota raccolta, tra il ricavato dei diritti d’autore dei libri e le offerte libere, di 420 euro.

Ma la serata è stata anche l’occasione per chiacchierare con Libereso Guglielmi e scoprire, in tutta la sua bellezza e varietà, quel mondo vegetariano così amato dal giardiniere di Mario Calvino che prevede l’introduzione di erbe spontanee e fiori nei piatti di tutti i giorni.

Il Nyala Suite Hotel ha realizzato un raffinato menù vegetariano, con alcune portate tratte dal libro “Cucinare il giardino” (Zem edizioni). Tra queste, l’insalata di melone e more, la torta verde con i fiori di zucca, lo sformato di nocciole e zucchine con il pomodoro al pan grattato, il tè di petali di rosa.

Libereso ha poi commentato le varie portate, soffermandosi su curiosità (la torta di verdura con il papavero) e tradizioni e sottolineando l’importanza di tutto ciò che la terra ci può dare.

Anche in questo caso sono state molte le copie vendute del libro Cucinare il giardino, i cui diritti d’autore vengono devoluti anch’essi alla Comunità di Don Gallo per sostenere il progetto di adozioni a distanza.

fonte: http://www.sanremo.it
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: